Contatti112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

 

L’Asl4, al fine di garantire a tutti i cittadini uguali opportunità di accesso alle attività ed alle prestazioni sanitarie ed omogeneità nell’erogazione delle prestazioni stesse, è articolata in un unico ambito territoriale; all’interno di tale ambito, suddiviso in 30 Comuni, sono stati individuati 3 distretti sociosanitari, che rappresentano le articolazioni tecnico-funzionali per l’erogazione dell’assistenza sanitaria di base.

 

 

 

DISTRETTO SOCIOSANITARIO – Dott.ssa Maria Elena Secchi
Rappresenta l’articolazione territoriale dell’Azienda, alla cui missione contribuisce assicurando alla popolazione residente la disponibilità e l’accesso ai servizi e alle prestazioni di tipo sanitario e di tipo sociale ad elevata integrazione sanitaria. Il distretto assicura inoltre agli Enti Locali un supporto tecnico nel processo di individuazione dei bisogni e nella realizzazione delle attività di promozione della salute.

Si articola in 3 distretti Sociosanitari:

    • Distretto Sociosanitario n. 14 –  comprendente gli ambiti territoriali sociali di Rapallo (Santa Margherita Ligure e Portofino).
    • Distretto Sociosanitario n. 15 –  comprendente gli ambiti territoriali sociali di Chiavari (Carasco, Leivi, San Colombano Certenoli), Cicagna (Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lorsica, Moconesi, Neirone, Orero, Tribogna), di Borzonasca (Mezzanego, Rezzoaglio, S. Stefano d’Aveto), e di Lavagna (Cogorno, Ne)
    • Distretto Sociosanitario n. 16 –  comprendente gli ambiti territoriali sociali di Sestri Levante (Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Moneglia) e di Varese Ligure (Carro, Maissana)

Il Distretto sociosanitario garantisce l’integrazione dei servizi erogati nel proprio territorio, al fine di fornire una risposta completa ed appropriata ai cittadini.
Definisce il fabbisogno assistenziale del territorio di riferimento, analizzando anche in termini di appropriatezza la domanda espressa e i bisogni riscontrati.

Al Distretto sociosanitario sono affidate le seguenti funzioni:

  1. svolgere, insieme ai MMG, il ruolo di governo della domanda;
  2. garantire l’accesso ai servizi sanitari e sociosanitari per gli utenti del proprio territorio;
  3. assicurare l’integrazione sociosanitaria;
  4. gestire le risorse umane, strumentali e finanziarie ad esso assegnate;
  5. svolgere attività di prevenzione ed educazione sanitaria in coordinamento con le attività del Dipartimento di Prevenzione;
  6. attivare un monitoraggio dei consumi farmaceutici sotto il profilo epidemiologico ed economico, avvalendosi anche della collaborazione dei farmacisti convenzionati;
  7. erogare i seguenti livelli di assistenza:
    • Assistenza sanitaria di base (Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta, Guardia Medica);
    • Assistenza farmaceutica;
    • Assistenza specialistica ambulatoriale;
    • Assistenza territoriale.

 

Ultima modifica:

torna all'inizio del contenuto