Contatti112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

 

Aggiornamento modalità di accesso alle visite ai degenti delle strutture ospedaliere al 12.10.2022

In riferimento ai recenti aggiornamenti normativi e considerando la situazione pandemica epidemiologica attuale, si comunica che sono consentite le visite ai degenti ricoverati per patologia non-COVID correlata, e che non risultino essere contatto ad alto rischio di soggetto COVID, con le modalità di seguito descritte.

Possono accedere alle visite solamente i visitatori di età superiore ai 14 anni. In particolare:

  • i visitatori non devono essere sottoposti, al momento della visita, a misure di isolamento o quarantena; non devono presentare sintomatologia COVID-correlabile e temperatura corporea superiore ai 37,5°;
  • all’accesso in ospedale dovranno compilare e presentare il modulo di autocertificazione, posizionato all’ingresso dell’ospedale e adeguatamente segnalato con cartellonistica;
  • l’accesso è consentito a coloro i quali abbiano completato il ciclo vaccinale o che siano guariti da patologia COVID-19 (entro i 6 mesi precedenti);
  • in casi eccezionali può essere consentito l’accesso a soggetti non vaccinati, con tampone antigenico negativo effettuato nelle 24 ore precedenti;
  • i visitatori devono indossare la doppia mascherina (FFP2), la verifica delle mascherine è l’unico controllo che i reparti devono fare con continuità, le altre verifiche sono a campione
  • i visitatori devono recarsi in reparto con modulo di autocertificazione  che potrà essere richiesto a campione da parte del personale
  • i soggetti minori o i disabili gravi, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, legge 05/02/92 n. 104, h anno diritto a ricevere un’assistenza continuativa, per quanto modulata con le necessità del reparto e le indicazioni del Responsabile della Struttura; si ricorda che per gli stessi soggetti è consentito l’accesso anche in Pronto Soccorso.

Gli operatori sanitari della struttura non possono ammettere visitatori sprovvisti di tale modulo di accesso; a tal fine devono essere effettuati controlli “a campione” sui visitatori.

L’accesso è garantito, su base giornaliera, nei giorni feriali e festivi – nelle seguenti fasce orarie:

  • reparti medici – riabilitazione: dalle ore 13.00 alle 14.00
  • reparti chirurgici: dalle ore 15.00 alle 16.00

Orario serale, identico per tutti i reparti: dalle ore 18.00 alle 19.00

Per ogni paziente è ammesso un unico visitatore al giorno, fatte salve dovute eccezioni su valutazione dei medici del reparto.

Alcune strutture sanitarie osserveranno le seguenti eccezioni:

  • S.C. Ostetricia e Ginecologia: è consentito al padre (o comunque a una persona identificata dalla paziente) l’accesso per assistere alle fasi del travaglio, parto e post-partum ; per quanto riguarda la degenza, è sempre consentito, almeno due ore al giorno, l’accesso al padre (o comunque ad una persona identificata dalla paziente) anche durante le fasi di esarcebazione del COVID-19; ulteriori accessi saranno garantiti concordando modalità e d orari con il Direttore della S.C. Ostetrica e Ginecologia, che promuoverà, come sempre, la massima presenza possibile.
  • S.C. Anestesia e Rianimazione: i visitatori dovranno concordare l’orario di accesso con i medici della medesima struttura.

Tali eccezioni alle indicazioni di cui sopra, devono essere autorizzate dal Responsabile di Struttura, preventivamente concordate con la Direzione Medica di Presidio Ospedaliero.

Sarà prestata particolare cura nella comunicazione con i parenti, favorendo le iniziative già avviate con utilizzo di smartphone o tablet,  in modo da garantire una corretta ed adeguata informazione.

Ingresso nelle Strutture Sanitarie

Così come previsto dall’Ordinanza del Ministero della Salute n. 87713 del 15/06/2022, l’utilizzo delle mascherine a protezione delle vie respiratorie è ancora previsto per gli operatori, utenti e visitatori delle strutture sanitarie, ospedaliere, sociosanitarie e residenziali.

Ordinanza

Ultima modifica:

torna all'inizio del contenuto