Contatti112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

 

 

Direzione Sanitaria
Dipartimento dei Servizi
Struttura Semplice Dipartimentale Farmaceutica Ospedaliera
Responsabile: Dott.ssa Simona Peri

 

Ospedale di Sestri Levante – Via A. Terzi 43 – Tel. 0185 329813
e-mail: farm.osp@asl4.liguria.it

Attività:

In tutti i settori di intervento sotto elencati, la farmacia ospedaliera gestisce il processo logistico dalla ricezione merce alla consegna presso i locali di tutti i centri di costo richiedenti sia ospedalieri che territoriali.
Tali consegne sono effettuate presso i poli di Sestri Levante, Lavagna, Chiavari, Rapallo e Santa Margherita Ligure.

Settore di intervento: dispositivi medici e medicazioni

  • definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
  • coordinamento commissioni tecniche per la valutazione delle campionature di gara e per l’aggiudicazione delle forniture;
  • coordinamento di gruppi di lavoro interdisciplinari finalizzati alla elaborazione, stesura e diffusione di linee guida per l’utilizzo dei citati presidi terapeutici;
  • elaborazione, stesura, stampa, diffusione del ‘repertorio dei D.M.’ e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
  • approvvigionamento, gestione di magazzino e logistica delle medicazioni e dei D.M.;
  • accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste di D.M. dei reparti del P.O. e dei Servizi Territoriali;
  • attività di vigilanza circa le reazioni avverse e gli accidenti relativi all’uso dei D.M. secondo la normativa vigente;
  • attività di controllo ed ispezione a livello di reparto per ciò che riguarda la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
  • attività di monitoraggio e reporting in relazione ai dati di consumo per CDC, analisi degli stesi in relazione al consumato per aree omogenee, ecc.

Settore di intervento: specialità medicinali (farmaci, sieri e vaccini, soluzioni infusionali di largo volume, sostanze stupefacenti e psicotrope, emoderivati, mezzi di contrasto per radiologia)

  • definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
  • coordinamento gruppi di lavoro interdisciplinari finalizzati alla elaborazione, stesura e diffusione di linee guida per l’utilizzo dei farmaci;
  • elaborazione, stesura, stampa e diffusione del prontuario terapeutico ospedaliero e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
  • approvvigionamento, conservazione e logistica;
  • accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste dei reparti;
  • attività di vigilanza circa le reazioni avverse e gli accidenti relativi all’uso, secondo normativa vigente;
  • attività di controllo ed ispezione a livello di reparto per ciò che riguarda la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
  • attività di monitoraggio e reporting in relazione ai dati di consumo per CDC, analisi degli stessi in relazione al consumato per aree omogenee, ecc.

Settore di intervento: materiale per dialisi (soluzioni saline concentrate per dialisi, linee venose, linee arteriose, kits specifici)

  • definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
  • coordinamento commissioni tecniche per la valutazione della campionatura di gara e l’aggiudicazione delle forniture;
  • approvvigionamento, conservazione e logistica;
  • accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste del reparto;
  • attività di vigilanza circa le reazioni avverse e gli accidenti nell’uso;
  • attività di controllo e ispezione a livello di reparto circa la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
  • attività di monitoraggio e reporting.

Settore di intervento: prodotti per nutrizione artificiale (preparazioni per nutrizione enterale, per nutrizione parenterale, pompe e dispositivi per la somministrazione) oltre alle attività indispensabili per la corretta gestione dei prodotti

  • elaborazione, stesura, stampa, diffusione del prontuario terapeutico ospedaliero e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
  • elaborazione, stesura, stampa e diffusione delle linee guida per l’utilizzo dei prodotti per nutrizione artificiale.

Settore di intervento: disinfettanti, galenici, reattivi, diagnostici
attività: tutte quelle indispensabili per la corretta gestione dei prodotti come già esplicitate per punti nei precedenti settori di intervento.

Settore di intervento: materiale protesico
attività: tutte quelle indispensabili per la corretta gestione dei prodotti come già esplicitate per punti nei precedenti settori di intervento.

La Struttura Complessa  Farmacia Ospedaliera svolge inoltre attività di assistenza integrativa diretta alle seguenti tipologie di assistiti non ospedalizzati:

  • assistiti ricompresi nell’istituto delle ‘cure domiciliari’;
  • assistiti attraverso la sperimentazione ‘spedalizzazione territoriale’;
  • assistiti affetti da fibrosi cistica;
  • assistiti affetti da sclerosi multipla;
  • assistiti affetti da talassemia.

Sedi ed orari:
Farmacia ospedaliera centrale, c/o Polo Ospedaliero di Sestri Levante.

  • Uffici tel. 0185 329813
    • Lunedì – Martedì – Giovedì – Venerdì  ore 8.30-13.00
    • Mercoledì 8.30-13.00 e 14.00-15.00
  • Magazzino tel. 0185 329848
    • Lunedì – Martedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdì  ore 8.30-13.00
  • Distribuzione diretta tel. 0185 329813
    • Lunedì – Martedì – Giovedì – Venerdì  ore 8.30-13.00
    • Mercoledì 8.30-13.00 e 14.00-15.00

  

Dirigenti Medici:
Jacqueline Alesci
Silla Antonelli
Federico Ferro
Roberto Godani

Specialità medicinali

(farmaci, sieri e vaccini, soluzioni infusionali di largo volume, sostanze stupefacenti e psicotrope, emoderivati, mezzi di contrasto per radiologia):
– definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
– coordinamento gruppi di lavoro interdisciplinari finalizzati alla elaborazione, stesura e diffusione di linee guida per l’utilizzo dei farmaci;
– elaborazione, stesura e diffusione del prontuario terapeutico ospedaliero e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
– approvvigionamento, conservazione e logistica;
– accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste dei reparti del P.O. e dei Servizi Territoriali;
– attività di vigilanza delle reazioni avverse e degli incidenti relativi all’uso, secondo normativa vigente;
– attività di controllo ed ispezione a livello di reparto riguardante la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
– attività di monitoraggio e reporting in relazione ai dati di consumo per CDC, analisi degli stessi in relazione al consumato per aree omogenee, ecc.

Dispositivi medici e medicazioni:
– definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
– coordinamento commissioni tecniche per la valutazione delle campionature di gara, l’assegnazione dei punteggi tecnici e per l’aggiudicazione delle forniture;
– coordinamento di gruppi di lavoro interdisciplinari finalizzati alla elaborazione, stesura e diffusione di linee guida per l’utilizzo di dispositivi medici specialistici;
– elaborazione, stesura, e diffusione del “Repertorio dei D.M.” e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
– approvvigionamento, gestione di magazzino e logistica dei D.M.;
– accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste dei reparti del P.O. e dei Servizi Territoriali;
– attività di vigilanza circa le reazioni avverse e degli incidenti relativi all’uso dei D.M. secondo la normativa vigente;
– attività di controllo ed ispezione a livello di reparto riguardante la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
– attività di monitoraggio e reporting in relazione ai dati di consumo per CDC, analisi degli stesi in relazione al consumato per aree omogenee, ecc.

Materiale per dialisi (soluzioni saline concentrate per dialisi, linee venose, linee arteriose, kits specifici):
– definizione dei fabbisogni e predisposizione dei capitolati tecnici per l’approvvigionamento;
– coordinamento commissioni tecniche per la valutazione della campionatura di gara e l’aggiudicazione delle forniture;
– approvvigionamento, conservazione e logistica;
– accettazione, analisi critica ed evasione delle richieste del reparto;
– attività di vigilanza circa le reazioni avverse e gli accidenti nell’uso;
– attività di controllo e ispezione a livello di reparto circa la correttezza della conservazione e la congruità delle scorte;
– attività di monitoraggio e reporting.

Prodotti per nutrizione artificiale (preparazioni per nutrizione enterale, per nutrizione parenterale, pompe e dispositivi per la somministrazione):
oltre alle attività indispensabili per la corretta gestione dei prodotti;
– elaborazione, stesura, stampa, diffusione del prontuario terapeutico ospedaliero e periodico aggiornamento e revisione tecnica dello stesso;
– elaborazione, stesura, stampa e diffusione delle linee guida per l’utilizzo dei prodotti per nutrizione artificiale.
Disinfettanti, galenici, reattivi, diagnostici:
tutte le attività indispensabili per la corretta gestione dei prodotti come già esplicitate per punti nei precedenti settori di intervento.

Materiale protesico
tutte le attività indispensabili per la corretta gestione dei prodotti come già esplicitate per punti nei precedenti settori di intervento.

La struttura svolge inoltre attività di assistenza farmaceutica alle seguenti tipologie di assistiti non ospedalizzati, dispensando direttamente i farmaci prescritti dalle strutture autorizzate:
-assistiti ricompresi nell’istituto delle “cure domiciliari”;
-assistiti affetti da fibrosi cistica;
-assistiti affetti da sclerosi multipla;
-assistiti affetti da talassemia;
-assistiti in dimissione (legge 405);
-assistiti che necessitano di farmaci H da assumere quotidianamente per trattamenti prolungati anche a domicilio;
-assistiti che assumono farmaci nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 4, legge 648;
-assistiti che devono assumere farmaci per i quali è prevista la duplice via di distribuzione.

 

Informazione protesica

 

Carta dei Diritti della persona con emofilia

Ultima modifica:

torna all'inizio del contenuto